4 zampe e 2 ruote

004Si inaugura sabato 6 agosto una nuova proposta della Galleria EX MACELLERIA di Pontremoli in via Garibaldi 27.

Si tratta della duplice e contemporanea presenza di due artisti che si possono definire monografici: Stefano Prina che dedica la sua pittura agli amici a quattro zampe, un vero itinerario tra tipi e razze che trasudano passione e tenerezza e che coi loro sguardi diventano critici testimoni dell’umanità. Massimo Romani con le sue testimonianze di soggetti a due e quattro ruote, coloratissime in un mondo grigio, propone una riflessione abbastanza impietosa della passione automobilistica e motociclistica. Una collezione emozionante e appassionante insieme.

Stefano Prina, architetto milanese classe 1965, ha preso a raccogliere spunti dalla vita dei cani metropolitani per ritratti fatti di parole e di colore. L’incontro con un amico caudato molto speciale lo ha portato a cercare di riprodurre la magia dello sguardo stupito, dolce, beota e inevitabilmente irresistibile che fa di un cane la migliore fonte di buon umore da tenere in casa. I brani che accompagnano le bellissime “biografie” dei cani sul sito http://icanidelprina.blogspot.com/ sono tratti dal romanzo “Sciamani di periferia”, Statale 11 editrice, pubblicato nel 2011.Massimo Romani

Massimo Romani è nato a Novara il 27 giugno del 1968, dove vive e lavora. Dipinge moto, auto d’epoca e figure umane, inserite in un paesaggio minimalista e quasi metafisico, fuori dal tempo. I soggetti dipinti in maniera realista sono inseriti in strade urbane indefinite e si mostrano nel loro profilo su sfondi costituiti da tonalità del grigio. Case senza finestre e porte, strade asfaltate che svaniscono nel nulla, verso l’aperta campagna, ciminiere o centrali nucleari sullo sfondo, in lontananza, come monito sui disastri ambientali, cieli bianchi o plumbei.

Il colore viene steso e tirato, mai raggrumato sulla tela. In queste tele monocrome, dove la dominante è il grigio, si inseriscono elementi rossi, o gialli o verdi o blu, e spesso sono i soggetti principali, che vanno a dialogare a livello compositivo con lo spazio circostante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...