Benvenuti sul sito della Galleria d’Arte Ex Macelleria di Pontremoli.

macelleriafuoriLa Galleria Ex Macelleria è situata nel centro storico di Pontremoli: sulla via Garibaldi che corrisponde anche al percorso della via Francigena che attraversa la città da Porta Parma dopo esser passata nelle due storiche Piazze pontremolesi piazza Duomo e Repubblica – fino all’uscita da via Cavour.
Uno dei progetti per il centro storico prevedeva proprio il recupero dell’antica traccia francigena per una rivitalizzazione con attività commerciali, culturali, artigianali e turisticamente dedicate non solo nei classici momenti clou – estivi principalmente per via del Premio Bancarella che ricorre dopo la metà di luglio – ma tutto l’anno per un progetto partecipato da e per la cittadinanza e i turisti.
Da qui il nascere di associazioni culturali istituzionali e private che hanno portato avanti progetti condivisi.
La Galleria Ex Macelleria ha iniziato a proporre mostre cercando di calarsi nel programma più ampio della città e dei suoi appuntamenti consolidati: il Bancarella Premio Letterario a luglio, il Bancarelfiore mostra mercato a tema con attività a latere di tipo culturale ad aprile, il Bancarellino con presentazioni con spazio dedicato all’illustrazione dei libri per l’infanzia e l’adolescenza a giugno, la Festa Medievalis, cultura e mercato improntati al mondo medievale ad agosto e naturalmente poi le Feste Comandate: Pasqua, Natale.
Le mostre realizzate nella Galleria Ex Macelleria sono state poi il più delle volte trampolini per portare le stesse nel territorio: da Pontremoli a tutta la Lunigiana.
Uno dei punti fermi è comunque sin dall’inizio stato il tener presente e in considerazione precipua gli artisti lunigianesi non certo per spirito campanilistico, ma per sottolineare il carattere del territorio nelle sue piu’ varie espressioni artistiche.
L’apprezzamento primo per l’attività della galleria è venuto certo dalla popolazione locale e dai suoi ospiti, dalle autorità cittadine che ne hanno capito e patrocinato i temi progettuali, ma anche dalla provincia e addirittura dall’estero in un processo divulgativo che a noi ha ricordato il flusso storico dei librai pontremolesi che nei tempi antichi da qui partivano per promuovere il libro e la lettura ovunque in Europa ma con una principale destinazione in Inghilterra e Francia.

Annunci