Con la primavera risbocciano le mostre alla Galleria Ex Macelleria.

Con il week end di Pasqua arrivano i nuovi appuntamenti in Galleria: sarà la collettiva PETALI D’ARTE ad inaugurare le nuove proposte.

Saranno esposte opere di:

Yukoh Tsukamoto

Annalisa e Marina Durante

Julia Binfield

Leo Forte

Teresa Bicchierai

Mike Davis

Raffaele Cappelluti

La varietà è assicurata dai diversi contributi artistici e relative tecniche: olii per Forte, Cappelluti, Bicchierai ed acquerelli per Davis, Durante, Binfield e ancora Forte.

Yukoh-TsukamotoUn discorso a parte merita la giapponese Tsukamoto (qui a fianco vedete due sue opere) la cui raffinata tecnica è pari al suo sincero e profondo amore per la natura: “Le sue opere hanno il punto di partenza nell’ascolto della voce degli spiriti del bosco…si ritrovano i valori tipici della cultura giapponese: la caducità e la compassione….”

Nel weekend dopo Pasqua,  in concomitanza con il Bancarelfiore, alle ore 18.00 di venerdì 25 aprile ci sarà una bicchierata tra amici e visitatori alla Galleria con Prosecco Drusian e specialità locali

Un’ idea figlia dei tempi: sarà allestito uno spazio specifico per l’acquisto di opere “floreali” a costi VERY AFFORDABLE!

Vi ricordiamo che la Galleria Ex Macelleria è aperta dal 19 aprile al 4 maggio con i seguenti orari: 10.30/13.00 e 16.30/19.00

Per maggiori informazioni sulle esposizioni, sugli eventi o altro, potete inviare una mail a Giulia Arvonio o chiamarla al 339 8547268.

Annunci

Dal 20 al 28 aprile si terrà la tradizionale esposizione di pittori legata al Bancarelfiore.

bancarelfiore-pontremoliIn occasione dell‘edizione 2013 del Bancarelfiore, manifestazione che si terrà a Pontremoli sabato 20 e domenica 21 aprile, la Galleria ex-Macelleria organizza la consueta mostra pensata in stretta concomitanza con l’evento cittadino legato alle esposizione floreali.

Il Bancarelfiore che si svolgerà nel centro storico tra piazza Duomo, piazza Repubblica, via Ricci Armani e via Cavour proporrà la consueta e affascinante esposizione di fiori e piante per tutti, e sbocceranno numerosi piccoli grandi eventi che riempiranno la città di colori, profumi e fermenti finalmente primaverili.

bancarelfioreNumerose le attività legate a queste due giornate di metà aprile: il concorso aperto a tutti gli appassionati del verde, organizzato da Associazione ALMA per la miglior composizione floreale, permetterà di ammirare nella sede espositiva di vicolo Armani i vari contributi. Il primo premio consisterà in un prezioso acquerello opera del pittore Leo Forte.

In via Garibaldi nella sede della Galleria ex-Macelleria si terrà come detto, una mostra pensata in stretta concomitanza con il Bancarelfiore che resterà open dal 20 al 28 aprile.

Si tratta di un’esposizione di pittori che hanno dedicato opere al magico mondo dei fiori:

– Quintino
Stefano Paolicchi
Annalisa e Marina Durante
– Anna Marzola
– Leo Forte

Vi aspettiamo numerosi!

Per ulteriori informazioni telefonate al 3398547268 o inviateci una mail.

Vi ricordiamo che domenica 28 aprile, dalle 10,00 alle 22,00,  la Galleria ex-Macelleria ospiterà una mostra evento dedicata ai nostri fedeli amici canini.

Torna il Bancarelfiore di Pontremoli: la ex Macelleria sta organizzando una mostra a tema.

bancarelfiore pontremoli

Bancarelfiore 2012: fiori in Piazza della Repubblica con sullo sfondo lo storico Caffè degli Svizzeri

Anche  quest’anno, in occasione del Bancarelfiore,   il 20 e 21 aprile il centro storico di Pontremoli sarà piacevolmente invaso dai colori smaglianti dei fiori e delle piante di espositori selezionati, e  in concomitanza sarà allestita presso la Galleria ex Macelleria in via Garibaldi una mostra di opere di  una ventina di artisti  che – per  l’evento amato da tutti i pontremolesi e dai numerosi turisti – hanno scelto un  tema floreale.

Inoltre l’Associazione Alma presenterà il suo abituale Flower-Contest che assegnerà premi alle migliori composizioni floreali liberamente inviate per essere giudicate.

Benvenuti sul sito della Galleria d’Arte Ex Macelleria di Pontremoli.

macelleriafuoriLa Galleria Ex Macelleria è situata nel centro storico di Pontremoli: sulla via Garibaldi che corrisponde anche al percorso della via Francigena che attraversa la città da Porta Parma dopo esser passata nelle due storiche Piazze pontremolesi piazza Duomo e Repubblica – fino all’uscita da via Cavour.
Uno dei progetti per il centro storico prevedeva proprio il recupero dell’antica traccia francigena per una rivitalizzazione con attività commerciali, culturali, artigianali e turisticamente dedicate non solo nei classici momenti clou – estivi principalmente per via del Premio Bancarella che ricorre dopo la metà di luglio – ma tutto l’anno per un progetto partecipato da e per la cittadinanza e i turisti.
Da qui il nascere di associazioni culturali istituzionali e private che hanno portato avanti progetti condivisi.
La Galleria Ex Macelleria ha iniziato a proporre mostre cercando di calarsi nel programma più ampio della città e dei suoi appuntamenti consolidati: il Bancarella Premio Letterario a luglio, il Bancarelfiore mostra mercato a tema con attività a latere di tipo culturale ad aprile, il Bancarellino con presentazioni con spazio dedicato all’illustrazione dei libri per l’infanzia e l’adolescenza a giugno, la Festa Medievalis, cultura e mercato improntati al mondo medievale ad agosto e naturalmente poi le Feste Comandate: Pasqua, Natale.
Le mostre realizzate nella Galleria Ex Macelleria sono state poi il più delle volte trampolini per portare le stesse nel territorio: da Pontremoli a tutta la Lunigiana.
Uno dei punti fermi è comunque sin dall’inizio stato il tener presente e in considerazione precipua gli artisti lunigianesi non certo per spirito campanilistico, ma per sottolineare il carattere del territorio nelle sue piu’ varie espressioni artistiche.
L’apprezzamento primo per l’attività della galleria è venuto certo dalla popolazione locale e dai suoi ospiti, dalle autorità cittadine che ne hanno capito e patrocinato i temi progettuali, ma anche dalla provincia e addirittura dall’estero in un processo divulgativo che a noi ha ricordato il flusso storico dei librai pontremolesi che nei tempi antichi da qui partivano per promuovere il libro e la lettura ovunque in Europa ma con una principale destinazione in Inghilterra e Francia.